Si sconsiglia di prendere di sorpresa il per somministrargli una medicina, in quanto la volta successiva opporrà maggiore resistenza. Si consiglia di tenerlo saldamente per il collo mentre si procede alla somministrazione di colliri o pomate, alzandogli contemporaneamente il labbro.

Occorre individuare il tipo di somministrazione che più gradisce, rendendo il tutto più semplice. Attenersi precisamente alla durata della cura e alle dosi i relazione del peso del soggetto. E’ consigliabile mescolare il farmaco con i cibi preferiti dal essendo sicuri che lo ingerisca.
Come somministrare una compressa Tenerla tra il pollice e l’’indice, aprire la bocca del , e cercare di posizionargliela in fondo alla gola. Chiudere la bocca e massaggiare lievemente la gola. Le compresse possono anche essere infilate in un pezzo di carne o di un altro cibo, ma va fatta attenzione che il ingerisca la compressa quasi subito.

Come somministrare un medicinale liquido Usare una siringa senza ago e appoggiarla in prossimità della commessura labiale, in modo che il non la morda, Rovesciare leggermente indietro al testa del , indicendogli l’apertura della bocca, Versare lentamente i prodotto nella piega delle labbra in modo che possa inghiottirlo senza soffocare. Per i cuccioli Ë preferibile usare un prodotto in gocce, facilmente mescolabili al cibo.

Come somministrare le zollette Si fa ricorso a questo tipo di somministrazione per i cani più recidivi. L’animale non oppone nessuna resistenza a prendere le medicine prescritte, come i vermifughi e i contraccettivi. Questi prodotti non contengono zuccheri e non sono di conseguenza dannosi per la salute del .