E’ il 16 marzo 2011 un cane pittbull viene trovato in un sacco sul fondo di un pozzo dei rifiuti.

Il cane era scheletrico, immobile, ma era ancora vivo, una volta stabilizzato, si trasferisce a GSVS Pet Hospital per le cure intensive.
Era la festa di San Patrick, e i dipendenti decisero di chiamarlo Patrick.

La persona che ha trovato Patrick spiega: “Se non avessi fatto la scoperta, il cane sarebbe andato direttamente in un tritarifiuti.
Il sacco si mosse un po ‘ed io lo aprì per capire cos’era e cosi trovai Patrick, morente congelato dal freddo. Ho subito chiamato il controllo degli animali per la città di Newark, Arthur Skinner prese il cane e lo ha porto’ direttamente alla fondazione. ”

La storia di Patrick fece breccia nel cuore della gente della città che comincio’ ad inviare regali e doni allo sfortunato cane.

Le immagini dimostrano il processo di recupero.
Nel Dicembre 2012, Patrick è pienamente recuperato, è incredibile pensare fosse lo stesso cane.

Una storia da condividere.

I correlati