Vittima di questo pericoloso gioco è Mya, un labrador di quattro mesi che era stato portato a una festa appena fuori dal campus.
Il cane non apparterrebbe ai due amici e ora si troverebbe al sicuro e in buone condizioni di salute, affidato alle cure di una struttura protetta. Nella foto, spiega l’Huffington Post britannico è Oliver che sorregge il cane, mentre Yates sarebbe l’autore della fotografia che ha causato lo scandalo.

È successo nei pressi del campus universitario del Brockport College, nello stato di New York, dove due studenti ventenni, Shane Oliver e Robert Yates, hanno deciso di utilizzare un cane per un’insolita sessione di gioco, vantandosi della bravata sui social media con tanto di foto.

Le immagini hanno scatenato polemiche e commenti preoccupati per la sorte del cane, e sono finite sotto gli occhi della polizia che è passata all’azione.

I due sono stati arrestati dovranno rispondere di crudeltà sugli animali.

I correlati