Kabang è una piccola cagnolina meticcia che questo febbraio, nelle Filippine, è diventata un’eroina nazionale.

La coraggiosa quadrupede stava accompagnando le figlie della sua proprietaria durante una passeggiata, Dina Bunggal di 11 anni e Diansing di tre.

Le bambine camminavano inconsapevoli dell’arrivo di una moto a tutta velocità, solo la prontezza di Kabang ha evitato il peggio. La cagnolina non ha esitato un solo secondo a gettarsi tra la moto e le bambine, modificando la dinamica dell’impatto e salvando le piccole. Mentre le due si sono ritrovate sane e salve sul ciglio della strada, ed il motociclista ha subito ferite leggere, alla piccola Kabang il destino ha riservato un esito ben più drammatico. Durante lo scontro il muso si è incastrato nella ruota della moto, subendo un taglio netto della parte superiore. Un dolore inimmaginabile ma un gesto eroico, che solo un può compiere.

kabang

Nonostante i pareri dei veterinari la famiglia non ha voluto sopprimere Kabang, la quale ha trovato un suo equilibrio anche senza muso. Un adattamento sorprendente, tanto che la giovane cagnolina è anche diventata mamma di una cucciolata.

La sua storia di amore e coraggio non è passata inosservata, tanto che ha fatto il giro del mondo. Arrivando fino all’attenzione dei coordinatori dell’Animal Welfare Coalition, in USA, i quali si sono proposti di operarla per la ricostruzione mandibolare. Secondo gli esperti è importante agire subito, per scongiurare un’infezione micotica alle ossa del muso. Si stanno già raccogliendo le donazioni per l’operazione, mentre la Fondazione delle Aerolinee Filippine si è proposta di pagare il volo alla piccola.

Oggi, la cagnolina Kabang ha superato con successo l’operazione di ricostruzione del muso. Dopo cinque lunghe ore di intervento, presso l’Università di California-Davis negli Stati Uniti, la piccola si è risvegliata dall’anestesia.
La riparazione maxillo-facciale le ha donato un nuovo muso, chiudendo per sempre lo squarcio che le deturpava la fisionomica. Dopo l’incidente subito nel 2011 a Zamboanga nelle Filippine, la cagnolina era rimasta priva della parte superiore della mascella.

I correlati