Il trasloco è senza dubbio un evento stressante, e non solo per noi, ma anche per i nostri amici a 4 zampe.
Essendo particolarmente territoriali per loro cambiare casa è come essere catapultati in un nuovo ambiente e riprendere tutto da capo. Noi possiamo utilizzare alcuni piccoli accorgimenti per farli soffrire meno il cambiamento di luoghi e abitudini.
Per prima cosa è importante che il si abitui sia alla fase del trasloco, lasciandolo avvicinare agli scatoloni in modo che possa imprimere su di essi il suo odore, sia alla nuova abitazione.
E’ consigliabile far visitare al la casa prima del trasloco così da farlo abituare ad eventuali nuovi odori e rumori.
Lasciamolo esplorare tantissimo, in casa sotto la nostra supervisione e compagnia, fuori con delle belle e lunghe passeggiate nei dintorni della casa. Non lasciatelo da solo appena arrivati.
Stabilite da subito il suo posto e portate lì tutti gli oggetti (cuccia, giochi, ciotola) che costituivano la sua zona nella vecchia casa.
Non cambiate alimentazione i primi giorni. Se dovesse fare fatica a mangiare non preoccupatevi; è un meccanismo naturale di adattamento.
Non cambiate gli orari di uscita i primi tempi. Anche se nella nuova casa avrete orari diversi, i primi giorni cercate di rispettare i vecchi schemi.
Attenti a lasciarlo libero finché non siete sicuri che riconosca bene casa sua e dintorni.
In ogni caso la cosa che ci può tranquillizzare è che il   và dove và il padrone e quindi si abitua con molta facilità alle nuove situazioni senza problemi gravi nella maggior parte dei casi. Seguendo questi semplici consigli tutto avverrà con molta naturalezza e serenità.