Si chiama Rupee  probabilmente passerà alla storia per essere il primo al mondo a raggiungere il campo base dell’Everest a quota 5.364 metri di altezza.

Fama più che meritata se si pensa che Rupee arriva dalla miseria delle baraccopoli indiane, salvato solo poche settimane fa da una discarica.
«La sua impresa deve persuadere le persone a essere più magnanime verso gli animali», dice Joanne Lefson, ex giocatrice professionista di golf e nuova proprietaria del scalatore.

I correlati